Passa ai contenuti principali

Recensioni

LE RECENSIONI PUBBLICATE SUL BLOG IN ORDINE ALFABETICO ♥

Per anno.
2016 2015

2017 in progress...

A
Aiuto! Un orso mi sta mangiando! - Mykle Hansen
Amabili resti - Alice Sebold

B

C
Casa di foglie - Mark Z. Danielewski
Catarsi - Luz
Chupa Chups! - Daniele Pollero
Ciò che Dio unisce - Sacha Naspini

D
Destinazione stelle - Alfred Bester
Dinosauria - Aa.Vv.

E
Erbasecca e Volaqui - Elisa Ghirardi
Euridice aveva un cane - Michele Mari

F
Fatto di sangue - Sebastià Alzamora
Fiaba il Mago - Emiliano Billai
Frankenstein - Mary Shelley
Fuori di 3 - Pamela Gotti

G
Gli eredi della terra - Kate Wilhelm
Gone Girl (L'amore bugiardo) - Gillian Flynn

H

I
I Cariolanti - Sacha Naspini
I cannibali di Candyland - Carlton Mellick III
Il figlio - Lois Lowry
Il mar delle blatte e altre storie - Tommaso Landolfi
Il pigiama del gatto. Racconti inediti e ritrovati - Ray Bradbury
Intanto, da qualche parte nello spazio... - Aa.Vv.
I poteri delle tenebre - Robert Aickman
I racconti dell'occultismo - Vasco Mariotti
I signori delle balene - Alen Grana
Il terrore - Arthur Machen
Il ragno e altri brividi - Hanns Heinz Ewers
Il ragno nero - Jeremias Gotthelf
Italian Way of Cooking (IWOC) - Marco Cardone

J
Jaybird - Lauri e Jaakko Ahonen

L
L'attesa - Pamela Gotti
La cosa marrone chiaro e altri racconti dell'orrore - Fritz Leiber
La donna perfetta - Ira Levin
La ragazza meccanica - Paolo Bacigalupi
L'età inquieta - Anna Starobinec
La faccia che deve morire - Ramsey Campbell
La strana biblioteca - Haruki Murakami
L'esorcista - William P. Blatty
La terra delle tenebre - Margareth Oliphant
Le strade di sabbia - Paco Roca
Lovecraft's Innsmouth - Claudio Vergnani

M
Moby Dick e altri racconti brevi - Alessandro Sesto

N
Nuovi incubi. I migliori racconti weird - Aa. Vv.

O
O.Z - Paolo Massagli

P
Perdido Street Station - China Mièville
Persepolis - Marjiane Satrapi
Predatori dall'abisso - Ivo Torello
Prima di scomparire - Molia Xabi

Q
Quella luce negli occhi - Bennett Sims

R
Rosemary's Baby - Ira Levin

S
Sonno - Haruki Murakami
Storie naturali - Primo Levi

T
Tutti gli uomini sono mortali - Simone de Beauvoir

U
Ugo Foscolo. Indagatore dell'incubo - Davide La Rosa

V
Z




Commenti

Post popolari in questo blog

BIBLIOFETICCI. Casa di Foglie - Mark Z. Danielewski

Oggi, anno del signore 2017, inauguriamo Bibliofeticci, rubrica a cadenza boh che si occuperà di quei testi che, per svariate ragioni, sono finiti nel buco nero dei fuori catalogo. E hanno, quasi nello stesso momento, scatenato le brame dei collezionisti.
A inaugurare la rubrica non poteva che essere Casa di foglie [tit. or. House of Leaves] di Mark Z. Danielewski autore che, se qui è praticamente sconosciuto, in America gode di un nutrito – e meritato - seguito di fan.

Danielewski impiega circa dieci anni per scrivere, anzi assemblare Casa di foglie, e nel farlo lascia che alcune parti vengano diffuse via web, suscitando fin da subito l'interesse del pubblico. Tredici anni è invece il tempo che impiega per mettere a punto il suo secondo lavoro, un'epopea familiare che è nota come la saga di The familiar.

Pubblicato in patria nel 2000, ristampato da allora più volte e considerato, a oggi, l'opera principale di MZD, Casa di foglie viene portato in Italia da Mondadori che, nell…

MINE-HAHA - Frank Wedekind

In breve: frammenti di una vita confusa con il sogno

Titolo: Mine-Haha ovvero Dell'educazione fisica delle fanciulle Titolo or. Mine-Haha oder Uber di koerperliche Erziehung der junge Maedchen Autore: Frank Wedekind Traduttore: Vittoria Rovelli Ruberl Editore: Adelphi Edizione: 2005 (I ed. 1975) Tipo: romanzo Genere: formazione/fantastico pagine: 124 Prezzo: 8,00€ ISBN:9788845920400 ebook: no
voto: 
Sinossi. In un grande parco, disseminato di case basse coperte di rampicanti, centinaia di fanciulle vengono educate a sentire il proprio corpo, a farne uno strumento di assoluta, armoniosa eccellenza. Il mondo esterno non ha alcun contatto diretto con questo parco, ma lo finanzia, in attesa di accogliere le fanciulle che vi sono ospitate. Perché?
Misterioso e trasparente come il suo titolo – un nome indiano di ragazza, che significa «acqua ridente» –, Mine-Haha è il racconto più perfetto di Wedekind e insieme l’unica opera dove tutti i suoi fantasmi convulsi e invadenti sembrano essersi congiunti e…

*Chi l'ha letto?* n°2 - Anais Nin e Il delta di Venere

Buongiorno lettori alle prese con il cappuccino e le sveglie e le camicie che è una tortura indossarle con questo tempo. Spazio rubrica mensile che ho un po' modificato, nel corso del mese. Se prima Chi l'ha letto? si occupava di scrittori dimenticati, da questo momento parleremo di quelle opere che non tutti conosco e che, per un motivo o un altro, meriterebbero una lettura. Penso che, in questo modo, la rubrica possa risultare più interessante e meno "agiografica". In fondo, a noi lettori, frega meno dello scrittore e più delle cose che ha scritto... non vi pare?

L'opera di questo mese è l'antologia erotica Il delta di Venere, scritta negli anni quaranta da Anais Nin, amica di Henry Miller e figura particolare della letteratura americana degli anni sessanta. Il delta di Venere è una raccolta di racconti che vide la luce parecchi anni dopo la loro stesura, quando già la Nin aveva ottenuto un suo riconoscimento letterario con la pubblicazione dei Diari. Si tr…